Carissimi allievi, genitori, docenti, comunità educante e amici del Don Bosco,

come avete potuto notare il nuovo anno scolastico 2019/20 è iniziato con tante piccole e grandi novità e altre ancora sono in arrivo. Una di queste, che desideriamo ora presentarvi, è il primo passo di un progetto per la valorizzazione dell’opera dell’Istituto Don Bosco attraverso la presentazione di un’immagine integrata di tutte le attività che fanno capo a questa casa, nella sua bellezza e complessità. Questo è frutto di un lavoro su cui stiamo riflettendo da tempo sia con la comunità religiosa che con i nostri più stretti collaboratori.

L’Istituto Don Bosco, come molti di voi sanno, ha aperto i battenti il 28 settembre 1911, giorno nel quale alcune Figlie di Maria Ausiliatrice aprirono la nostra opera in Padova.

Ciò che ci ha contraddistinto in questi oltre cento anni di attività è la capacità di continuare a rispondere ai diversi bisogni dei giovani e delle famiglie di Padova offrendo una proposta educativa in grado di modificarsi nelle forme per poter essere fedele al nostro carisma.

Radicandoci strettamente in questa tradizione educativa, che a sua volta è sgorgata dal cuore e dall’operato di San Giovanni Bosco, vogliamo portare avanti i principi e i valori salesiani del Sistema Preventivo: Ragione, Religione, Amorevolezza, per essere vicini al cammino di crescita dei bambini e giovani che ogni giorno varcano le soglie della nostra casa.

Per questo, vi presentiamo oggi il nuovo logo dell’Istituto Don Bosco di Padova, pensato in modo che potesse esprimere tramite una grafica moderna la forte matrice Salesiana che ci contraddistingue, mettendo in luce in particolare il modo con il quale il nostro Santo fondatore pensava all’educazione e ai suoi amati giovani.

Dalla spiritualità del sistema preventivo che ci è propria abbiamo identificato tre elementi che richiamano in modo simbolico lo stile di Don Bosco e che abbiamo voluto evidenziare all’interno del nuovo logo: Cuore, Infinito, Legami.

Il Cuore

L’educazione è cosa di Cuore (San Giovanni Bosco)

La passione educativa è la vera cifra che ci contraddistingue. Come San Giovanni Bosco, formiamo i giovani a partire da ciò che ci sta più a cuore: l’essere buoni cristiani e onesti cittadini, per costruire una società fondata sui valori. Non si può educare se non condividendo le emozioni più profonde ma anche i punti fermi e le decisioni più importanti per la nostra vita: così le gioie, le fatiche, i successi, i fallimenti, come anche i valori e la visione del mondo cristiani diventano spazio per la crescita integrale e la costruzione della persona.

Non possiamo e non vogliamo educare se non appassionandoci a ciò che stiamo facendo, ma soprattutto prendendoci a cuore i tanti bambini e giovani che ci vengono affidati ogni giorno, aiutando ciascuno a tendere verso la sua più piena realizzazione.

È il cuore che ci comanda di essere educatrici.

L’Infinito

Siate felici nel tempo e nell’Eternità (San Giovanni Bosco)

L’Istituto Don Bosco da oltre 100 anni è un punto di riferimento nell’educazione delle giovani generazioni in Padova. Da sempre cerchiamo il benessere di chi entra nella nostra casa attraverso la Pedagogia della Gioia che invita a crescere armoniosamente in tutte le dimensioni umane e spirituali, valorizzando le capacità uniche di ciascuno e puntando a favorire l’apertura all’esperienza più grande che una persona possa fare: l’amicizia con Dio. Crediamo fermamente che in ogni giovane vi sia un punto accessibile al bene e che una vita piena e felice è possibile ogni giorno. Per questo motiviamo ogni allievo a trovare la propria “vocazione”, cioè il proprio luogo nel mondo, aiutandolo a far fiorire il proprio talento unico e irripetibile.

Legami

Vuoi essere mio amico? (San Giovanni Bosco)

È lo stile della nostra relazione educativa. Non siamo gli “amiconi” ma siamo “Veri Amici” dei nostri ragazzi. L’amicizia è il modo con il quale ci mettiamo in ascolto dei bisogni, dei problemi e delle fatiche di ciascuno; come un amico più grande, abbiamo a cuore che i più giovani non siano lasciati da soli, che siano accompagnati, non solo durante le ore di lezione ma anche nel tempo libero, nei corridoi e in cortile, durante la vita dentro e fuori il nostro Istituto. È una relazione di confidenza, in cui nessuno è escluso e dove l’educatore adulto è presenza discreta ma autorevole e sempre disponibile al confronto con i bambini e i giovani che gli sono affidati.

Creare legami autentici e duraturi è un elemento fondamentale per lo sviluppo di una società inclusiva in cui i nostri figli possano essere presenti come persone significative e aperte, in grado di affrontare le sfide di un mondo sempre più dinamico e globalizzato.

#DonBoscoNeverEnding è il modo con cui vogliamo dirci che la storia continua, che oggi come cent’anni anni fa siamo sulla stessa strada che ci porta ad accompagnare ogni giorno molti allievi e le loro famiglie alla realizzazione di una vita piena e umanamente realizzata.

Vi invito a rimanere in ascolto e in dialogo con l’Istituto Don Bosco per cogliere i piccoli cambiamenti di cui sarete parte integrante e attiva, nella consapevolezza che soltanto insieme si può generare una trasformazione positiva e significativa.

sr Claudia Squizzato

La Direttrice dell’Istituto Don Bosco