L’importanza di Mamma Natura in ogni stagione!

I bambini trascorrono tanto tempo in ambienti chiusi – dove il ricircolo dell’aria è molto scarso e in cui proliferano patologie virali – troppo poco all’aria aperta, nella natura – che invece migliora la salute e il benessere.

Un bambino che si muove costantemente all’esterno, che gioca e fa sport, cresce più sano e più forte, sviluppa competenze motorie, rinforza i muscoli e le ossa, brucia più calorie.

Lo svago all’aria aperta favorisce la felicità e l’abbassamento dei livelli di ansia, rispetto ai dati registrati sui bambini che trascorrono molto tempo in casa, con passatempi sedentari (vedi il computer o consolle per giochi virtuali).

Per vivere a contatto con la Natura non esistono controindicazioni: ogni stagione è buona per stare all’aria aperta, quando fa caldo in estate e anche quando fa freddo in inverno.

Buon senso e abbigliamento adeguato sono la soluzione!

Partiamo dalla base: perché fanno così bene sole e aria?

Il sole, medicina dell’umore e del cuore

Innumerevoli studi dimostrano che il sole fa bene alle ossa e alla pelle, contribuisce a fissare il calcio, a stimolare la produzione di vitamina D – fondamentale per il corretto sviluppo osseo- e a migliorare il sistema immunitario!

Ma lo percepite che quando c’è il sole siamo tutti più felici?

I bambini ne sono prova lampante.

La luce solare influenza il rilascio di alcuni ormoni nell’organismo, aumenta i livelli di serotonina e dopamina.

Ci si sente calmi, concentrati, allegri e visibilmente più sani.

L’aria pulita aiuta la salute

L’aria fa bene a tutti, soprattutto se quella pura, libera da inquinanti.

L’aria fresca pulisce i polmoni, liberandoli dalle impurità e fa ancora meglio ai bambini se ricca di iodio, magnesio, potassio e altri preziosi sali minerali (in misura amplificata in corrispondenza del mare).

Respirare aria sana equivale a fare un aerosol naturale, stimolando il sistema immunitario e l’ossigenazione del sangue.

La “scuola-verde”

È comprovato che vivere vicino ad aree verdi, studiare in scuole con alberi e giardini non distanti, svolgere didattica all’aperto, consente ai bambini di avere una migliore salute mentale e fisica.

A casa, o in ambienti chiusi, i piccoli svolgono attività ripetitive nel corso della giornata mentre all’aperto hanno infiniti modi di sperimentare il divertimento.

Potenziano la propria fiducia, aumentano la creatività e l’immaginazione, fortificano il senso di responsabilità.

Sono favorite la stimolazione dei sensi e l’aumento delle capacità cognitive.

Nella nostra scuola usufruiamo del momento della ricreazione, sia nei mesi invernali che nei mesi di bella stagione, per prendere copiose boccate d’aria e sfruttare le pause come valvola di sfogo naturale.

Svolgiamo saltuariamente attività didattica all’esterno applicando gli insegnamenti teorici alla
pratica.

Anche il laboratorio di Coding, nelle giornate condivise con i bambini della classe 2^ della Scuola Primaria, l’abbiamo vissuto nei cortili della scuola.

Favoriamo uscite brevi nel quartiere o al parco e incentiviamo le uscite/gite con tematiche ambientali così da sviluppare attenzione e sensibilità nei confronti del Creato.

Sarà la Fattoria Sociale “Il Brolo”,ù nei colli Euganei la meta della nostra gita di fine anno.

Scopriremo la biodiversità attraverso passeggiate a passo lento, conosceremo da vicino la vita delle api e l’arte della bachicoltura.

Sarà una buona opportunità per vivere esperienze nella natura collaborando e coltivando relazioni con i compagni.

Verde a tutta…famiglia!

Sono fortunatissime le famiglie che hanno a disposizione case immerse nel verde o in contesti agricoli ma anche chi vive in città può trovare tempo e spazio per la vita all’aria aperta.

Ci sono tante iniziative – anche qui a Padova – che consentono alle famiglie di vivere le giornate con i bimbi in ambienti naturali: gite in fattorie didattiche, orti cittadini, orti botanici, polmoni verdi, parchi pubblici.

Se dobbiamo scegliere come far divertire i più piccoli non ci sono dubbi: un prato, un pallone, sole e aria!